Ristrutturazione Casa 63, Soglio

2016

Il progetto di restauro si è concentrato sull’architettura dell’edificio esistente che, anche se modesto, presentava alcuni caratteri interessanti, da conservare.
Ambienti come la stùa e le camere sono stati restaurati, mentre ogni nuovo intervento è ben visibile, come la cucina, realizzata in lamiera su disegno, e il bagno, con il grande tavolo nero in cls gettato sul posto.
Risulta perciò evidente che il progetto contemporaneo si distingue come riconoscibile e successivo alla struttura originaria.
Uno dei problemi incontrati era l’altezza ridotta dei locali, così sono state adottate delle soluzioni per occupare poco spazio con le nuove solette interpiano.
La soletta in cls tra piano terra e primo piano ha uno spessore di soli 16 cm, in cui è incluso tutto, illuminazione, riscaldamento e trattamento finale (il cls è stato lisciato a mano il meglio possibile).
Lo stesso principio è stato adottato con la soletta in legno tra primo piano e piano sottotetto, con uno spessore di 12 cm svolge la funzione di soffitto e pavimento.
L’intervento ha organizzato gli aspetti energetici con il minimo necessario, optando per una coibentazione interna con intonaco isolante.

Piano seminterrato I Piano terra I Piano primo I Piano sottotetto I Sezione longitudinale I Sezione trasversale I Prospetto nord I Prospetto est I Prospetto sud

/